Navigation

Iter risarcitorio
conosci i tuoi diritti
CONOSCI I TUOI DIRITTI ALL’ESTERO

Incidenti all’estero

Gli incidenti accadono ogni giorno, non importa in quale parte del mondo ti trovi. Può accaderti durante un viaggio d’affari o di piacere , o in qualsiasi altra situazione. Di certo,  le probabilità di subire un sinistro sono più elevate quando non conosci il luogo . Infatti, in un ambiente non familiare il rischio di incidente può essere anche maggiore. Che si tratti di un incidente automobilistico, una caduta o addirittura un danno subito per imperizia medica, Forum Legal Services lotterà per garantirti il giusto risarcimento a cui hai diritto.

Le barriere linguistiche

Quando accade un incidente in un paese straniero,  può rivelarsi frustrante ed avvilente risolvere il problema; in particolare, quando ci si trova  di fronte a sistemi giuridici e medici non familiari e quando non conosciamo  la lingua parlata . Ma , ricorda ,che ciò  non riduce affatto il tuo diritto ad essere risarcito se il danno che ti è stato causato è il frutto della negligenza di qualcuno.

Da Forum Legal Services trovi  l’esperienza e la competenza per  difendere i tuoi diritti in ogni parte del mondo.

Cosa devo fare se ho un incidente all’estero?

Se hai subito  un incidente in un paese straniero , la prima cosa da fare è quello di informare la polizia locale. La tua priorità assoluta deve  essere la tua sicurezza, così come la sicurezza di coloro che  viaggiano con te. Quindi, assicurati di ricevere cure mediche adeguate il prima possibile . In caso contrario potresti riscontrare dei problemi nel dimostrare successivamente le lesioni patite .

Nel caso di lesioni subite mentre sei in vacanza, dovresti informare nell’immediato il tuo tour operator, che può essere avvantaggiato nell’ affrontare eventuali complicazioni che possono sorgere. E ‘anche importante raccogliere quante più prove possibili, quindi se per esempio il tuo infortunio è stato causato da una brutta caduta su un pavimento irregolare , scatta foto della pavimentazione come prova. E ‘ di grande utilità anche ottenere maggiori  dettagli da testimoni se presenti.

I Tuoi diritti devono essere rispettati in tutto il mondo!

Che si tratti di un incidente stradale, intossicazione alimentare o anche un infortunio subito da attività ricreativa come lo sci o sport d’acqua, se ti è stata causata una malattia o lesione, entra in contatto con Forum Legal Services oggi stesso. Siamo specializzati nel trattare sinistri con danni a persone, in qualsiasi parte del mondo essi potrebbero verificarsi.

Può essere enormemente traumatico subire un incidente o un infortunio in un paese straniero, ma Noi siamo  qui per aiutarti.

Siamo lieti di rispondere ad ogni tua domanda.

Scegli la modalità che ritieni più comoda  per sottoporci il tuo caso e ti stupirai dell’efficacia del nostro sistema :  chiamaci e uno dei nostri consulenti specializzati nel settore, risponderà alle tue richieste. In alternativa, puoi compilare il nostro modulo online o attivare la nostra chat di assistenza. Sarai immediatamente contattato. Se desideri approfondire in particolare degli argomenti da noi trattati,  visita i nostri blog dedicati e i casi più noti. Oppure per maggiori informazioni su cosa aspettarti, puoi leggere alcuni commenti lasciati da persone che abbiamo aiutato.

ALCUNI DATI

L’ultimo rapporto Medmail Claims  che presenta le statistiche relative agli errori medici e sanitari nel nostro Paese, fa emergere  che, in media, sono 3 gli errori medici accertati ogni 1000 ricoveri. Le richieste di risarcimento danni riguardano nella maggior parte dei casi lesioni, circa l’82% del totale. Le richieste per i casi di decesso sono invece il 9% del totale. Sia nella sanità pubblica che in quella privata gli errori chirurgici sono i più reclamati (30% nel primo caso, 37% nel secondo), seguiti dagli errori terapeutici e diagnostici (complessivamente circa il 20% del totale), infezioni (5%), ed errori compiuti con procedure invasive (4%). Curioso il dato relativo alle richieste di risarcimento per cadute di pazienti e visitatori, quasi il 9%: evidentemente anche le strutture risultano spesso inadeguate. I dati ISTAT fermi al 2011 in merito agli incidenti stradali registrano 205.638 incidenti l’anno .  Questi incidenti hanno causato 292.019 feriti  e 3.860 decessi. Per quanto riguarda le cosiddette morti bianche, i casi mortali denunciati all’Inail sono stati 1.170  nel 2007(dato ancora provvisorio); più del 50% delle morti bianche sono causate da infortuni stradali collegati al lavoro. I settori più rischiosi sono quelli dell’industria pesante, delle costruzioni e dei trasporti.

Anche le consulenze, come i nostri servizi, sono gratuiti, ma il consiglio potrebbe essere di inestimabile valore. 

No comments so far!
Leave a Comment