Navigation

Prodotti difettosi
TV
IL DIRITTO DEL CONSUMATORE IN CASO DI PRODOTTO DIFETTOSO

Hai acquistato una televisione e dopo qualche settimana non funziona già più? Oppure hai regalato ad un amico un cellulare e a distanza di pochi giorni il display non si accende?

Questi sono alcuni esempi legati all’acquisto di un prodotto difettoso. Inoltre quante volte ti è capitato che alla tua richiesta di riparazione o sostituzione gratuita, il venditore ti ha rimandato al produttore, al centro di assistenza o si è rifiutato di intervenire?

I tuoi diritti

Per poter esercitare il diritto,  è necessario prima di tutto che si tratti di un difetto che non sia provocato dall’uso improprio dell’oggetto comprato (ad esempio la caduta). Il termine per agire è di due anni a partire dalla data di acquisto o dalla consegna del prodotto al consumatore.

Lo scontrino

Quando effettui un acquisto molto importante, è la conservazione dello scontrino di cassa (utile è fare una fotocopia dello scontrino in quanto col tempo tende a scolorirsi) o della fattura poichè essi sono necessari in caso di reclamo al venditore.

In caso di perdita dello scontrino, hai la possibilità di presentare altri documenti che attestino l’avvenuto acquisto come il tagliando dell’assegno, la cedola della carta di credito, lo scontrino del bancomat e la confezione del prodotto.

Quando si applica la garanzia?

La garanzia si applica nel momento in cui ci accorgiamo che il prodotto comprato non funziona o è difforme da quello ordinato.

Verso chi e come si applica la garanzia?

Appena riscontri un difetto del prodotto acquistato devi denunciare il vizio in forma scritta, con raccomandata a/r entro il termine previsto,  al venditore del negozio dove hai comprato il prodotto e alla sede centrale (nel caso di catena commerciale) e al produttore dell’apparecchio difettoso.

Se non ricevi alcun tipo di risposta,  contattaci immediatamente o compila il nostro modulo online : un nostro consulente esperto sarà pronto a far rispettare i tuoi diritti.

Come si elimina il difetto?

In caso viene riscontrato un difetto del prodotto puoi chiedere al venditore la riparazione dello stesso o la sua sostituzione senza spese, eccetto il caso in cui il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso.

Ad esempio, in caso di un difetto che può essere facilmente eliminato con una semplice riparazione da parte del venditore, è eccessivamente oneroso chiederne da subito la sostituzione. Se il vizio è invece grave, come nel caso che non funziona proprio, oppure la riparazione potrebbe arrecarti notevoli inconvenienti oppure richiedere molto tempo (come spesso accade per la riparazione dei telefonini), allora la richiesta di sostituzione sarà giustificata.

Se la riparazione si protrae troppo a lungo?

La legge prevede che le riparazioni e le sostituzioni di prodotti difettosi devono essere effettuate entro un congruo termine, se ti succede che il termine si protrae troppo a lungo, è necessario che invii subito un sollecito scritto al venditore intimando un termine ultimo per la riparazione oppure la definitiva sostituzione.

Per facilitare tutto questo ed ottenere subito un buon risultato, chiamaci e uno dei nostri consulenti specializzati nel settore,  risponderà alle tue richieste. In alternativa, puoi compilare il nostro modulo online o attivare la nostra chat di assistenza.  Sarai immediatamente contattato.

Se desideri approfondire questo argomento, visita il nostro blog dedicato e i casi più noti.  Oppure, per maggiori informazioni su cosa aspettarti, puoi leggere alcuni commenti lasciati da persone che abbiamo aiutato .

Spese?

Va tenuto presente che la legge prevede espressamente che al consumatore non deve essere addebitata alcuna spesa (tipo costi di spedizione, materiale o manodopera).

 

No comments so far!
Leave a Comment